Villa Medici Giulini - Le Master Class - Corso di Piano con Igor Lazko
Villa Medici Giulini
Convegni e Ricevimenti
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
 
Villa Medici Giulini
Turismo

Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Master Classes

Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici

Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Libri Pubblicati

Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Villa Medici Giulini
Logo Centro Convegni Villa Medici Giulini
 
VILLA MEDICI GIULINI, BRIOSCO, ITALIA
Master Class con Igor Lazko

Corso di Piano
29 Ottobre – 4 Novembre 2018

Domanda di partecipazione al corso
Scarica la domanda di partecipazione alla Master Class
-Preleva la domanda di partecipazione al corso-

 

 

Igor Lasko [Lazko], il pianista russo, discende da una famiglia rinomata per i suoi musicisti attraverso diverse generazioni. Il suo talento prodigioso era evidente da ragazzino e quando aveva 6 anni fu ammesso alla scuola speciale per giovani musicisti nel Conservatorio Rimsky-Korsakov, dove i suoi professori erano Pavel Serebryakov e Lekhovitskaya. Fu profondamente influenzato dall'esempio di Glenn Gould che suonava durante il suo tour in Unione Sovietica nel 1957, e da questo e dalle registrazioni di Gould disegnò una grande fonte di ispirazione: il pianista lo descrive in un articolo pubblicato. In giovane età Igor Lasko ha mostrato doni eccezionali e nel 1964, a soli 14 anni, è diventato il più giovane vincitore nella storia del J.S. Bach International Music Competition a Lipsia, ricevendo da loro la medaglia di bronzo. Poco dopo (nel 1965) registrò le Invenzioni a due e tre parti (BWV 772-786, BWV 787-801) per l'etichetta discografica russa Melodiya, il disco che segnerà l'inizio della sua carriera di concertista. Il suo duro lavoro e il suo talento eccezionale hanno aperto a Igor Lasko l'insegnamento più raffinato che la Russia potesse offrire. Si perfezionò al più alto Conservatorio Tchaikowsky di Mosca nella classe di Jakov Zak, successore del maestro Heinrich Neuhaus, e prese il Primo Premio in tutti i suoi percorsi di studio. Dopo la laurea è stato invitato dal famoso direttore d'orchestra russo, Yuri Temirkanov, a suonare come solista di pianoforte con l'Orchestra Filarmonica di Leningrado. Dal 1974 al 1977 ha intrapreso la carriera di solista e musicista da camera nell'Unione Sovietica. Dal 1978 al 1992, Igor Lasko è stato professore presso la facoltà universitaria di Belgrado. In questo periodo ha registrato le sei Partite (BWV 825-830) e le Variazioni Goldberg (BWV 988) di J.S. Bach, così come opere di Čajkovskij e di altri compositori. Il concerto che ha dedicato alla memoria del pianista canadese Glenn Gould è stato proclamato "la migliore interpretazione della stagione 1982-1983" a Belgrado. Intensamente impegnato nella vita musicale del paese, il suo recital del 1987 a Belgrado Festival consisteva interamente di compositori serbi, mentre il suo recital del 1989 era un programma russo di Moussorgsky, Ciajkovskij (Le stagioni op. 37, che ha anche registrato a Belgrado) e Sergei Rachmaninov. Il suo recital del 1987 con il violinista Čergomir Mišković ha anche combinato J.S. Bach, Mozart e Tchaikowsky. Dopo aver vinto il congresso di musica contemporanea del 1981 a Saint-Germain-en-Laye, la sua carriera iniziò a svilupparsi ulteriormente in Francia. Igor Lazko ha tenuto innumerevoli tour in Francia, Russia, Svizzera, Belgio, Germania, Spagna, Jugoslavia, Italia, Grecia, Canada e Stati Uniti, esibendosi con le grandi orchestre del mondo e ospite di numerosi festival come Summer Days a Dubrovnik, Le serate della musica a Sombor, I giorni di Mokranjac a Negotin, i Memorial Day a Kragujevac, i giorni della musica a Herceg Novi (di cui è stato anche direttore artistico) ea Nanterre, in Francia, al Festival internazionale della musica, la celebrazione di l'Anno europeo della musica ('Music Like Bach', 1985) dove ha eseguito quasi l'intero repertorio per pianoforte di JSBach. Igor Lasko ha lavorato con registi orchestrali come Yuri Temirkanov, Mariss Jansons, Vladislav Chernushenko e Valery Gergiev, con l'Orchestra Filarmonica di Leningrado, la Moscow Philharmonic Orchestra, la National Chamber Orchestra del Canada e con molti ensemble europei. È anche pianista del Trio Mendelssohn, con il violinista Alexandre Stajic e il violoncellista Dorel Fodoreanu. Con sede a Parigi dal 1992, Igor Lasko è professore di pianoforte presso la famosa Schola Cantorum, Professore di pianoforte presso l'Ecole Nationale de Musique di Fresnes, e in particolare al Conservatorio russo Alexandre Scriabin a Parigi. Tiene anche numerose dimostrazioni e corsi di perfezionamento in tutta Europa (Italia, Svizzera, Germania, ecc.) E negli Stati Uniti. È direttore del Nikolai Rubinstein International Piano Concours (che ha fondato nel 1996) ed è il fondatore e presidente dell'International Concours del Conservatoire Russe Alexandre Scriabine (2001), a Parigi. È strettamente coinvolto con il Concorso internazionale di musica accademica Jūrmala (Lettonia) per pianisti, che ha raggiunto la sua undicesima stagione nel 2010. Inoltre, mantiene un programma completo come concertista internazionale in Europa, Russia e Nord America. "... La serata ha raggiunto il suo apice con l'interpretazione di Igor Lazko, vincitore dello stimato Concorso Bach di Lipsia. Il pubblico ha premiato l'incredibile interpretazione di Lazko con ovazioni! .. "Andrea Bombache, Bolzano" ... Continuando la tradizione della grande scuola russa del pianismo, Lazko ha presentato una tecnica straordinaria, usandola per esprimere un virtuosismo intelligente ... "La Nuova, Venezia" ... Più che interpretazione superiore del bis, Lazko ci ha regalato uno specchio pieno di sfumature, uno specchio che rivela le più sottili sfumature .... "Pierre Schaeffer, Parigi" ... La sua interpretazione di The Part

 
   

 

 


Per partecipare al corso
Compilare il modulo di questa pagina e spedirlo per e-mail o per fax allo 02.6555576. Le adesioni saranno sottoposte all'attenzione di Igor Lazko per l'approvazione.
Per maggiori informazioni chiamare il numero 335.295939

 
Villa Medici Giulini
Via Medici 6 - 20836 Briosco - MI
Tel. 335.295939 - 0362.958165
Fax 02.6555576 - 0362.958168
E-Mail: villamedici@villagiulini.it
 
Copyright © 2000-2017 Villa Medici Giulini S.r.L. - P.IVA 00815590963 - C.F. 06092120150 - Tutti i diritti riservati